BonoMedico ItaliaMastoplastica additivaSpostamento o rotazione del seno

Spostamento o rotazione del seno


Commento
Pubblicato in Mastoplastica additiva

La rotazione, lo spostamento o la migrazione delle protesi mammarie possono verificarsi dal momento della sua collocazione o dopo il trascorrere di un certo tempo e può essere accompagnata da certi sintomi quali il disagio o la distorsione della forma del seno.

spostamento o rotazione del seno

Se la paziente si accorge di una figura o di una forma diversa nel suo seno o sente qualche fastidio,deve rivolgersi al suo chirurgo

È molto raro che questa anomalia si presenti con un tasso inferiore al due per cento. In tal caso accade che la protesi mammaria si gira e cambia conseguentemente la forma del seno. Le cause che provocano questo fenomeno possono essere costituite dal fatto che la parete della protesi non abbia aderito bene al tessuto circostante, e che in altri casi la tasca è molto grande.

Molti medici non consigliano alle pazienti le protesi anatomiche perché hanno il rischio che migrino o si girino e, al contrario, le protesi rotonde anche se girano non cambiano la forma del seno, ma la torsione o la rotazione di una protesi anatomica cambia in modo significativo forma del seno.

La tecnica chirurgica per impiantare la protesi anatomica consiste nel creare una tasca (così viene chiamato lo spazio che si apre per posizionare la protesi) con le dimensioni esatte della protesi. È importante scegliere una copertura ruvida sulla protesi in modo che essa possa aderire alla capsula che si formerà. Considerando questi dettagli, il rischio che la protesi si giri è minimo.

La rotazione, lo spostamento o la migrazione delle protesi mammarie possono verificarsi dal momento della sua collocazione o dopo il trascorrere di un certo tempo.

Se la paziente si accorge di una figura o di una forma diversa nel suo seno o sente qualche fastidio, la cosa migliore è che si rivolga al suo chirurgo plastico e che sia lui che determini se la protesi si sia girata e quale tecnica verrà usata per correggere lo spostamento. In molti casi si ricorre ad un altro intervento chirurgico per correggere la deviazione.

Altri argomenti che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *