BonoMedico ItaliaMastoplastica additivaDurata dell’operazione dell’aumento del seno

Durata dell’operazione dell’aumento del seno


Commento
Pubblicato in Mastoplastica additiva

L’aumento del seno è una chirurgia senza grandi complicazioni che generalmente si realizza in forma ambulatoriale (senza necessità di ricovero) e dura approssimativamente tra una e due ore, ma tutto dipenderà da quanto sia complessa l’operazione e da quanto volume di impianto desideri la paziente. Con questo tipo di anestesia la paziente potrà tornare a casa lo stesso giorno. Ma se la chirurgia è stata realizzata con l’anestesia generale, la paziente dovrà trascorrere un giorno di ricovero sotto la supervisione di un chirurgo. Passate le 24 ore la paziente potrà tornare a casa per continuare il recupero.

durata operazione aumento del seno

L’aumento del seno è una chirurgia senza grandi complicazioni

Il progresso della medicina, con l’esperienza accumulata durante gli ultimi anni, ha conseguito che la durata dell’operazione sia sempre più corta e, nella maggior parte dei casi, si svolga in forma ambulatoriale. Sono operazioni sempre più semplici e sicure e gli impianti sono di migliore qualità evitando rischi di rotture e permettendo l’adattamento naturale del seno.

Prima dell’operazione, e affinché l’intervento venga svolto in due ore al massimo, alla paziente verranno realizzate diverse analisi cliniche per valutare lo stato fisico generale e la convenienza di sottoporsi ad un intervento chirurgico. In ogni caso, con tali prove cliniche si scarta qualsiasi possibile complicazione durante l’intervento chirurgico.

L’aumento del seno è una chirurgia senza che dura approssimativamente tra una e due ore.

È una delle operazioni di chirurgia estetica più comuni. Di fatto, la richiesta di intervento al seno, indipendentemente dal fatto che sia di aumento o diminuzione, costituisce più del 50% di tutte le chirurgie estetiche che si realizzano nel paese, seguite dalla liposuzione e la addominoplastica. Inoltre, questo tipo di richiesta non è stata influenzata dalla crisi economica, dovuto al fatto che questa richiesta di intervento è rimasta quasi uguale durante gli ultimi quattro anni, registrando una lieve discesa. Senza ombra di dubbio, le raccomandazioni delle pazienti che si sono sottoposte all’intervento sono state la migliore garanzia di questo tipo di chirurgia.

Altri argomenti che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *