BonoMedico ItaliaMastoplastica additivaDolore dopo l’aumento del seno

Dolore dopo l’aumento del seno


Commento
Pubblicato in Mastoplastica additiva

Se nella chirurgia di aumento del seno l’impianto viene posizionato davanti al muscolo pettorale i disturbi saranno scarsi e si potrà tornare alle attività giornaliere entro poche ore dopo l’intervento. Ma se le protesi sono poste dietro il muscolo si può generare più dolore al petto, dolore che si tratterà con dei calmanti.

dolore dopo aumento del seno

E’ evidente che ci sarà dolore dopo l’aumento del seno almeno per i primi tre o quattro giorni

Per anni, la tecnica chirurgica per l’aumento ha raggiunto numerose innovazioni e molte sono state concentrate sul controllo del dolore che si verifica dopo l’intervento chirurgico. L’uso di anestesia riesce a tenere sotto controllo il dolore per quarantotto ore dopo l’aumento del seno nell’area dove è avvenuto l’intervento. Durante quel tempo si deve mantenere un rigoroso riposo per controllare l’infiammazione e impedire in tal modo che questa sia la causa del dolore una volta superato l’effetto dell’anestesia.

Se nella chirurgia di aumento del seno l’impianto viene posizionato davanti al muscolo pettorale i disturbi saranno scarsi e si potrà tornare alle attività giornaliere entro poche ore dopo l’intervento.

Considerazioni Generali

dolore dopo aumento del seno

Molte delle pazienti riportano una intensità di sei su dieci su una scala del dolore

E’ evidente che ci sarà dolore dopo l’aumento del seno almeno per i primi tre o quattro giorni. Molte delle pazienti riportano una intensità di sei su dieci su una scala del dolore. Le pazienti che si sono sottoposte a questo tipo di chirurgia normalmente commentano la propria esperienza e la prima cosa che spiegano è la comparsa di un dolore abbastanza forte durante i primi giorni, oltre alla difficoltà di movimento dei primi due o tre giorni e i disagi che ciò comporta. Molte consigliano di calcolare che l’operazione non coincida con le mestruazioni, perché i movimenti necessari per la pulizia della zona intima sono molto fastidiosi.

Dopo quei giorni, si possono avere dolori acuti o sensazioni di bruciore, ma il dolore diminuisce ogni giorno. Quando l’intervento chirurgico per posizionare l’impianto è sub muscolare i fastidi sono più persistenti rispetto a quando è sub facciale o sub ghiandolare.

Tale dolore dopo l’aumento del seno può essere trattato con farmaci adeguati per tenerlo controllato ad un livello sopportabile.

Tale dolore dopo l’aumento del seno può essere trattato con farmaci adeguati per tenerlo controllato ad un livello sopportabile, mentre la paziente si sta riprendendo nella clinica. Quando torna a casa, la paziente deve seguire un protocollo di medicazione con calmanti in modo che possa riposare bene, che è la cosa più importante e che il corpo recuperi le energie spese e il processo di cicatrizzazione e di recupero si ottenga il più presto possibile.

Altri articoli che possono interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *