BonoMedico ItaliaMastoplastica additivaL’aumento del seno modifica le dimensioni del capezzolo?

L’aumento del seno modifica le dimensioni del capezzolo?


Commento
Pubblicato in Mastoplastica additiva

Quando si aumentano i seni, il processo può influenzare la dimensione delle areole, che aumentano leggermente di diametro, a causa della tensione che le protesi esercitano sulla pelle e il capezzolo si può vedere un po’ più verso l’esterno, anche se in maniera quasi impercettibile. Questo accade soprattutto nei primi tre mesi, fino a quando i seni raggiungono un livello morbido e naturale.

capezzolo dopo aumento del seno

Il capezzolo non solo cambia con l’aumento dei seni ma anche come risultato di allattamento, invecchiamento o cambiamenti ormonali

La dimensione dei seni è diversa in tutte le donne, così come la dimensione dei capezzoli e in alcuni casi può esserci molta areola e in altri casi quasi nulla. A causa di queste differenze, molte donne vogliono avere seni perfetti e quindi sottoporsi alla chirurgia plastica di aumento del seno. Ci sono interventi chirurgici in cui è possibile modificare la dimensione del capezzolo.

Il capezzolo non solo cambia con l’aumento dei seni- anche se in questa situazione il cambio è mínimo- ma anche come risultato di allattamento, invecchiamento o cambiamenti ormonali. Tutti queste alterazioni, soprattutto l’aumento delle dimensioni del capezzolo, possono essere alquanto scomode per le donne ne soffrono e questo le costringe ad usare vestiti che possano dissimularlo.

Quando si aumentano i seni, il processo può influenzare la dimensione delle areole, che aumentano leggermente di diametro.

I chirurghi utilizzano una tecnica chiamata dei tre lembi, che rimodella esteticamente il capezzolo. La tecnica consiste nel fare tre triangoli ed unirli per fare un nuovo capezzolo. Le dimensioni accettate sono che il diametro non superi i dieci millimetri, perché di solito è tra i cinque e gli otto, e che l’altezza non superi i 9mm, la cosa più comune è tra i sei e gli otto millimetri.

capezzolo dopo aumento del seno

I chirurghi utilizzano una tecnica chiamata dei tre lembi, che rimodella esteticamente il capezzolo

Se sei mesi dopo l’intervento di aumento del seno i capezzoli non si riducono, anche se questi casi sono estremamente rari, si può fare una riduzione di capezzolo, che è un intervento chirurgico abbastanza veloce, perché è ambulatoriale; il petto è tenuto coperto per una settimana e due settimane dopo i punti vengono rimossi. Attualmente tali interventi chirurgici ottengono i risultati desiderati.

Esiste anche un intervento chirurgico di aumento del capezzolo, che può essere realizzato sia negli uomini che nelle donne per modificare la dimensione del capezzolo. Questo tipo di intervento viene comunemente eseguito in combinazione con altri interventi di chirurgia estetica, come l’aumento del seno. Il chirurgo plastico si incarica di ampliare il capezzolo per farlo corrispondere alla dimensione e la forma dell’areola e tutto insieme con l’aumento delle dimensioni del seno, per ottenere un’apparenza più armonica e naturale.

Altri argomenti che possono interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *